La ricetta delle Sfrappole

​Non è carnevale a Bologna senza le sfrappole!
Il profumo di fritto ci riporta indietro nel tempo, quando in ogni famiglia in questo periodo se ne preparavano tante, per gli incontri con gli amici, le feste a scuola dei bimbi o addirittura per la colazione del Giovedì grasso.

Lo zucchero a velo che ti sporca il naso genera risate naturali e fragorose che rendono questo periodo di festa e di allegria il più adatto .

Da nord a Sud della nostra bella Italia e con nomi differenti: Bugie (in Piemonte e Liguria); Chiacchere (in Lombardia); Cenci (in Toscana); Fiocchetti (in Romagna); Grostoi (in Trentino); Crostoli o Galani (in Veneto); Intrigoni (in Emilia); Meraviglie (in Sardegna); Frappe, Frappole o Sfrappole (in Italia centrale); questo dolce croccante e leggero, ma solo nel peso specifico, accompagna tutto il periodo di carnevale.

Oggi sono in pochi a farle a casa, si trovano al supermercato, dal panettiere, in pasticceria, ma gli ingredienti sono pochissimi ma le rendono croccanti per giorni.
Le sfrappole vanno fritte nello strutto, ma se non lo gradite utilizzate l’olio di semi di girasoli.

La preparazione è semplice e veloce, scopritela con noi!!!

La ricetta delle Sfrappole

Ingredienti

500 g di farina 00
2 uova
20 gr di burro

1 pizzico di sale
2 cucchiai di rum
zucchero a velo q.b.

1/2 kg di strutto (o olio di semi di girasoli)

Procedimento

Versate la farina a fontana e inserite al centro, le uova, il burro, il pizzico di sale e il liquore. Iniziate ad impastare aggiungendo farina se occorre. Dovrete ottenere un impasto omogeneo, morbido ed elastico.

Fate riposare l’impasto coperto per 30 minuti.
Tirate una sfoglia molto sottile con il mattarello (se volete potete usare anche la macchinetta), ricavate delle strisce 5×20 cm .

Adagiatele sul tagliere e nel frattempo sciogliete lo strutto (in alternativa l’olio semi di girasoli )in una padella abbastanza larga. Friggete le sfrappole, poche alla volta, per alcuni secondi da ogni lato, scolatele e sgocciolatele su carta assorbente. Spolverizzatele di zucchero a velo e servite.

ricetta sfrappole bologna

 

Pubblicato in News Ita, RIcette